“SE MOLTI SOGNANO INSIEME...

I CENTRI ESTIVI DELL’ORATORIO

DON BOSCO”

“La mia esperienza al centro estivo del Don Bosco, anche questo anno, è stata positiva e appagante. Grazie all’ottima organizzazione e all’affetto dei bambini, tanti sono stati i momenti gioiosi. Ricordo con felicità le attività di gruppo assieme ai ragazzi, i divertenti giochi d’acqua e gli spassosi giorni in piscina a fare i tuffi e giocare tutti insieme!”(Daniele, educatore).

“Sono Lorenzo, ho venti anni e questo anno, per la prima volta, ho svolto il ruolo di di educatore per il centro estivo del Don Bosco. La mia esperienza in questa comunità è stata positiva, superate le difficoltà dovute a non aver mai frequentato la struttura nella sua organizzazione e negli spazi in sé, ho trovato un ambiente accogliente e favorevole alla crescita sia dei bambini che degli educatori.

LEGGI TUTTO, per leggere tutto l'articolo .....

CLICCA QUI, per scaricarlo completo di foto, in formato .DOC.....

 

 

 

Gli aspetti da cui sono stato più colpito sono la facilità con cui i nuovi arrivati si sono ambientati con i compagni e la dedizione dei volontari, che hanno messo a disposizione il loro tempo con il fine unico di portare un contributo e migliorare ancora di più l’esperienza collettiva. Per concludere, a San Felice ed in particolare al Don Bosco ho incontrato una realtà diversa da quella del mio comune, che mi ha fortemente sorpreso, un punto di ritrovo per bambini e ragazzi, luogo di scambio, di divertimento e di crescita e sono contento di averne preso parte.” (Lorenzo, educatore).

“Essere un’educatrice in questo particolare periodo, di questi giovani ragazzi, subito mi ha reso molto titubante. Con il passare dei giorni però i ragazzi mi hanno riempito il cuore di gioia, con la loro allegria e la loro grandissima voglia di giocare e di divertirsi. Questi ragazzi sono stati un esempio per me di come un piccolo gesto, come un disegno regalato, possa significare tanto. Durante le settimane trascorse tra Giganti e Popolani (le squadre del nostro centro estivo) abbiamo giocato,  imparato, ci siamo conosciuti. Io, come tutti gli altri educatori, porteremo per sempre nel cuore tutti i nostri piccoli Grandi Giganti Gentili!”(Valentina, educatrice).

“La mia esperienza come educatrice al Don bosco è stata la prima. Iniziando con tanta paura e incertezza, quando sono arrivata lo staff mi ha trattata come se fossi una di loro da una vita, aiutandomi nelle mie piccole inesperienze, crescendo giorno dopo giorno. Sono grata a loro di questa mia avventura, soprattutto perché ho incontrato dei bambini meravigliosi, ai quali ho lasciato un pezzo del mio cuore! Non esiste niente che dia più soddisfazione del vedere un bambino felice e sorridente e sono contenta di averne fatto parte. Tutti pensano che siamo noi  a insegnare a voi bambini, ma ho sempre pensato che siate voi ad insegnare a noi, con la vostra purezza e voglia di imparare e divertirsi. Ricordatevi che ciascuno di voi è speciale per quello che è e che non è vero che si deve correre per ricoprire i primi posti, ciascuno deve trovare il proprio posto nella vita e deve impegnarsi ad essere felice e a seguire i propri sogni!Vi voglio bene!...Il vostro Gigante Gentile”(Filomena, educatrice).

“[...]Ogni settimana la fatina Trilly portava una fiaba da leggere e le educatrici si divertivano insieme ai bambini a creare lavoretti e disegni da portare a mamma e papà. Non sono poi mancate le giornate in piscina e quelle di sport all’aria aperta, così come il pic-nic e la caccia al tesoro! Ogni giorno era bello tornare a scuola e incontrare le educatrici contente di iniziare la giornata e vedere i bambini arrivare felici di poter trascorrere il loro tempo con gli amici a disegnare, correre e giocare!Grazie ai genitori […], alle ragazze con cui ho avuto il piacere di lavorare e a Virginia [...]”(Maria Francesca, educatrice).

“Io come volontaria del centro estivo mi sono trovata benissimo. I primi giorni ero fredda con i bimbi perché non li conoscevo, ma dopo una settimana mi sono trovata a mio agio e mi sono fatta coinvolgere da loro a giocare, a ridere e a scherzare. Come volontaria ci ritornerei molto volentieri! E’ stata un’esperienza bellissima!”(Martina, volontaria minorenne).

“[...]La voglia di immergermi, anche questo anno,in questa avventura con mille idee era tanta, ma tante erano anche le paure. La domanda più ricorrente era: Sarò all’altezza di portare avanti un incarico così importante per la nostra comunità e per i nostri bambini, visto il momento che ci troviamo a vivere, con tante restrizioni e attenzioni da porre? Quando poi ti metti in gioco, ti addentri nel percorso e vedi i bimbi che tutti i giorni entrano ed escono dal centro estivo con il sorriso, che non vedono l’ora di scoprire cosa si fa, che ti dicono grazie perché... Questa scuola mi piace molto!...allora capisci che tutte le energie spese hanno dato i loro frutti. Come coordinatrice devo ringraziare i genitori che hanno creduto nel nostro centro estivo e che ci hanno affidato i loro bambini[…], il team delle educatrici che mi ha affiancato[…], don Filippo, Gabriella ed Eleonora per l’incarico affidatomi.”(Virginia, coordinatrice centro estivo infanzia).

“Mio figlio ha vissuto con entusiasmo le settimane di centro estivo grazie alle interessanti attività proposte, ai giochi coinvolgenti e all’entusiasmo di educatori e coordinatori. Si è talmente divertito che mi ha già chiesto di iscriverlo per il prossimo anno!Perchè per lui il Centro Don bosco è “casa”!Ed io sono sempre felice di saperlo in buone mani e lontano dai giochi elettronici!La pandemia ha cambiato tante cose, ma non la voglia dei bambini di stare insieme all’aria aperta e di divertirsi con semplicità. Grazie e arrivederci!”(una mamma).

“Grazie di cuore a tutti, sia al centro estivo dell’infanzia che a quello delle elementari per

l’impegno, la carica ed il cuore con cui avete organizzato e portato avanti quest’avventura e soprattutto la grande pazienza e l’affetto che avete avuto per i nostri bambini. Vedere entrambe i bimbi partire al mattino con la voglia e l’entusiasmo di trascorrere una nuova giornata al centro estivo, divertendosi e stando insieme agli altri, ha fatto vivere anche a noi genitori quest’esperienza con la tranquillità e la serenità di saperli al sicuro, soprattutto in questo periodo così difficile! Grazie per aver dato anche questo anno l’opportunità di vivere questa avventura, è veramente stato un “Sogno Gigante a Colori”!”(una mamma).

 

Questo è il centro estivo: palestra di sogni, emozioni, relazioni!Luogo di crescita, condivisione e di scambio reciproco!Perciò grazie, da parte mia, di Gabriella, dei sacerdoti e dei volontari del Centro Don Bosco, a tutti quanti si sono messi in servizio e hanno speso tempo e forze per rendere possibile tutto questo ancora una volta!...e ricordate: per sentire la musica dei sogni, e vi assicuro che i nostri bambini e ragazzi ne hanno tanti e sono felici di poterli condividere, abbiamo bisogno delle orecchie giuste, quelle che sanno ascoltare e che sanno distinguere la musica dal rumore, insomma delle orecchie meravigliose del Gigante Gentile!Quelle di cui era ben fornito il nostro San Giovanni Bosco!

E a tutti dico … “Se uno sogna da solo, è solo un sogno. Se molti sognano insieme, è l’inizio di una nuova realtà.”(F. Hundertwasser).


Eleonora

Ultimo aggiornamento (Sabato 18 Settembre 2021 19:33)